arrow-right cart chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up close menu minus play plus search share user email pinterest facebook instagram snapchat tumblr twitter vimeo youtube subscribe dogecoin dwolla forbrugsforeningen litecoin amazon_payments american_express bitcoin cirrus discover fancy interac jcb master paypal stripe visa diners_club dankort maestro trash
Smalto atossico, ridotto contenuto di plastica - prugna
Prezzo originale
€15,99

Smalto atossico, ridotto contenuto di plastica - prugna

Zao Makeup

Prezzo unitario translation missing: it.general.accessibility.unit_price_separator

- L'unico smalto con ridotto contenuto di plastica: il vasetto è di vetro, il tappo è in bambù, solo il pennellino interno è in plastica.

- Dal 74 % al 84% degli ingredienti sono di origine vegetale (derivati dalle patate, dal mais, dal grano e dalla manioca).

È uno smalto con formula "10 Free", ossia non contiene ingredienti petrolchimici tossici: è senza toluene*, formaldeide, resina di formaldeide, canfora sintetica, dibutilftalate*, parabeni, xilene, colofonia*, stirene e benzofenone (vedi sotto per approfondire).

- Certificato Vegan e Cruelty Free da Peta.

- Non ci sono solventi chimici ma agro-solventi (da mais, patate, manioca o frumento).

- Contribuisce a fortificare l’unghia perché è arricchito di silice vegetale.

- Ottima tenuta, finito ultra-brillante e asciugatura rapida.

- L’applicazione viene facilitata dal pennello largo e piatto che permette una diffusione perfetta del prodotto sull’insieme dell’unghia.

- Colore: prugna.

- Quantità: 8 ml.

INGREDIENTIBUTYLACETATE, ETHYL ACETATE, NITROCELLULOSE, ISOSORBIDE DICAPRYLATE/CAPRATE, ADIPIC ACID/NEOPENTYL GLYCOL/TRIMELLITIC ANHYDRIDE COPOLYMER, ALCOHOL, STEARALKONIUM BENTONITE, ACETYL TRIBUTYL CITRATE, N-BUTYL ALCOHOL, ISOPROPYL ALCOHOL, PHOSPHORIC ACID, DIACETONE ALCOHOL, HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL, BAMBUSA VULGARIS SAP EXTRACT, TOCOPHEROL, SILICA, ETOCRYLENE. MAY CONTAIN +/-: CI 77000 (ALUMINUM POWDER), CI 77266 (BLACK 2), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77510 (FERRIC AMMONIUM FERROCYANIDE), CI 77742 (MANGANESE VIOLET), CI 77019 (MICA), CI 74160 (PIGMENT BLUE 15), CI 74260 (PIGMENT GREEN 7), CI 15850 (RED 6 LAKE), CI 15850 (RED 7 LAKE), CI 73360 (RED 30), CI 15880 (RED 34 LAKE), CI 12085 (RED 36), CI 77861 (TIN OXIDE), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 19140 (YELLOW 5 LAKE).
CHE COS'È LA SILICE VEGETALE?
La silice, che è un costituente del tessuto connettivo, è presente in tutto il corpo umano e rigenera l’epidermide partecipando alla sintesi del collagene e dell’elastina. Col tempo il nostro capitale in silice diminuisce portando una perdita di elasticità e demineralizzando la pelle. È quindi necessario riapprovvigionare regolarmente l’epidermide. Un apporto esterno in silice (per via cutanea o orale) è necessario per mantenere l’elasticità della pelle.
Esistono 2 forme di silice: la silice minerale, essenzialmente presente sotto forma di cristalli. Il corpo umano assimila difficilmente questa forma di silice. Solo il 10% della silice minerale assorbita verrà assimilata dal corpo.
La silice vegetale (o biologica) che troviamo nel bambù viene assimilata molto più facilmente. Il 70% della silice organica assunta verrà assimilata dal corpo umano. Il bambù, materia estremamente ricca di silice organica, è presente per questo in tutti i prodotti della gamma ZAO (eccetto le matite).
FORMULA "10 FREE"
Il numero prima della parola FREE indica il numero di ingredienti nocivi NON presenti nella formula. Non esiste un elenco ufficiale delle materie prime oggetto dell'etichetta "X Free".

Alcuni brand cosmetici rivendicano che i loro smalti sono "10 FREE" o "12 FREE", ma se si analizza la loro lista "X FREE" ci rendiamo facilmente conto che vengono indicati degli ingredienti noti per essere molto pericolosi o nocivi per la salute e che raramente si trovano nelle formule degli smalti. Questi ingredienti non vengono utilizzati negli smalti e non hanno alcun motivo di essere citati nella lista "X Free", servono solo per poter utilizzare la dicitura "12 FREE" o "13 FREE". Questi marchi abusano di questa menzione senza fare alcun sforzo reale per adattare le loro formule. 
Anche se non esiste un elenco ufficiale, è possibile trovare su internet gli ingredienti che generalmente ricorrono nella menzione "X FREE":
- TOLUENE: irritante delle vie respiratorie e della pelle;
- FORMALDEIDE: reprotossico, irritante e classificato come cancerogeno;
- DIBUTIL FTALATO: sospettato di essere un perturbatore endocrino (vietato nei prodotti cosmetici in Europa, ma ancora consentito negli Stati Uniti);
- RESINA DI FORMALDEIDE: meno tossico della formaldeide, ma può contenere tracce di formaldeide e causare irritazioni;
- PARABENE: perturbatore endocrino, fortemente allergizzante;
- XILENE: irritante per gli occhi, pelle e polmoni;
- CANFORA: perturbatore endocrino e altamente irritante;
- COLOFANO: irritante e allergenico;
- STIRENE: perturbatore endocrino, irritante, cancerogeno;
- BENZOFENONE (benzofenone 1 e benzofenone 3) : è identificato come un perturbatore endocrino ed è altamente allergenico.
Gli smalti ZAO non contengono nessuna di queste materie prime e sono "10 FREE".
Inoltre, gli smalti ZAO non contengono:
- TRIFENIL FOSFATO: perturbatore endocrino
- OCTOTRILENE: perturbatore endocrino
- CICLOPENTASILOSSANO: perturbatore endocrino
- METILE METACRILATO: molto irritante e allergenico
(* Ingrediente potenzialmente presente come impurità inevitabile, allo stato di traccia).

 

CHE COS'È LA CERTIFICAZIONE VEGAN E CRUELTY FREE DI PETA? PeTA (People for the Ethical Treatment of Animals) è la più grande organizzazione per i diritti degli animali nel mondo e combatte tra l'altro contro l'allevamento industriale, la sperimentazione sugli animali e l'allevamento di pellicce. Vegan PeTA certifica tutti i marchi che non utilizzano ingredienti di origine animale. Cruelty Free certifica le aziende che hanno dato garanzie scritte che non saranno eseguiti o commissionati test sugli animali.
Dal marzo 2013 i test cosmetici su animali e la vendita di prodotti cosmetici e per l’igiene personale testati su animali sono vietati in Europa. 
Scegliere un prodotto con marchio cruelty free significa però due cose: da un lato supportare aziende che hanno deciso di utilizzare esclusivamente ingredienti in commercio da lunghi anni, parte di una lista dichiarata sicura già nel 1976 e quindi non più oggetto di sperimentazione (POSITIVE LIST); dall'altro significa non finanziare multinazionali che hanno dovuto adeguare parte della loro produzione per il mercato europeo ma continuano a finanziare test su animali in altri paesi del mondo o che sono coinvolte nella sperimentazione animale in altri settori.
Bisogna inoltre ricordare che il divieto in Europa non include tutti i prodotti per la pulizia della casa e molti altri di uso quotidiano.

Carrello