arrow-right cart chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up close menu minus play plus search share user email pinterest facebook instagram snapchat tumblr twitter vimeo youtube subscribe dogecoin dwolla forbrugsforeningen litecoin amazon_payments american_express bitcoin cirrus discover fancy interac jcb master paypal stripe visa diners_club dankort maestro trash

Minima Blog

Mutande mestruali: tutte le risposte alle domande più frequenti


Ogni quanto si cambiano? Quante se ne devono comprare? Quanto sangue assorbono? Come vestono?
mutande mestruali

Minima Shop

January 04, 2022


Minima Blog

Mutande mestruali: tutte le risposte alle domande più frequenti


Ogni quanto si cambiano? Quante se ne devono comprare? Quanto sangue assorbono? Come vestono?

Minima Shop

January 04, 2022


mutande mestruali

Possono essere la soluzione per chi non vuole usare la coppetta mestruale ma non sopporta gli assorbenti in plastica usa e getta o vuole diminuire il proprio impatto ambientale durante le mestruazioni: sono le mutande o slip mestruali.

      

Chi fa uso di assorbenti usa e getta ne consuma in media 8.000-12.000 nel corso della sua intera vita; sono alcuni tra i rifiuti di plastica più trovati sulle spiagge e nei mari europei e anche quando vengono correttamente smaltiti non sono riciclabili. Ad alcune persone provocano irritazioni, sudore, puzza, fastidio.

Le mutande mestruali sono mutande che assorbono il sangue, sono molto comode, si indossano come uno slip normale e si usano, lavano e riutilizzano per almeno 5 anni. In questo articolo cerchiamo di rispondere a tutte le domande più frequenti su questo dispositivo mestruale sostenibile.

1. Qual è la vestibilità? 

Il modello di mutande mestruali che trovate su Minima ha una vestibilità molto comoda e morbida, si adatta alle forme senza costringerle. Le mutande sono fatte di cotone biologico e hanno il 3% di elastan. 

Per ora sono disponibili nelle taglie XS, S, M, L, XLConsigliamo di scegliere la propria taglia usuale di mutande ma di dare un’occhiata alla guida alle taglie che riporta le misure esatte.

taglie mutande mestruali

2. Si vedono sotto ai pantaloni? Fanno l’effetto pannolone?

Sono molto morbide e non tagliano le forme, quindi non si vedono particolarmente sotto i vestiti aderenti. 
Per quanto riguarda il fatto che l’imbottitura possa fare l’effetto pannolone, non è così: la parte rafforzata è costituita da Tencel (strato assorbente) e Pul (strato impermeabile), va dalla parte davanti in corrispondenza della vulva fino alla parte dietro della mutanda (circa a un terzo dell'altezza) ma non è così spessa da vedersi o dare fastidio, la sensazione e l’aspetto sono quelli di una mutanda normale.

3. Ho paura di sporcarmi, come fa il sangue a non passare attraverso le mutande sui vestiti?

La struttura dello slip mestruale è pensata appositamente per assorbire il sangue mestruale.
Alla vista sembrano normali slip ma hanno un “rinforzo” nella zona a contatto con la vulva, quella che si sporca di sangue, dove si metterebbe l’assorbente. Questo rinforzo arriva anche nella parte dietro della mutanda, circa a un terzo dell'altezza, quindi copre un’ampia zona che potrebbe sporcarsi.

retro mutanda mestruale

Per assorbire e trattenere il sangue la mutanda è fatta da tre strati:
> lo strato superiore e a contatto col corpo è in cotone biologico + 3% di elastan

> lo strato più profondo che assorbe e trattiene il sangue è fatto di Tencel, una delle fibre più ecologiche al mondo, con proprietà termoregolatrici

> l'ultimo strato è quello idrorepellente, che non fa trapassare il sangue dallo strato assorbente e quindi evita perdite e macchie sui vestiti, questo è fatto in PUL (poliuretano laminato) su poliestere riciclato


composizione mutande

4. Ho un ciclo super abbondante, mi sporcherei con le mutande o dovrei cambiarne una dopo l’altra. Rispetto ad un assorbente o a un tampone, la mutanda quanto sangue assorbe?

Questo modello ha un’assorbenza media di circa 20-30 mlUna persona perde in media dai 30 ai 50 ml di sangue in un’intera mestruazione (non in un solo giorno). 
Un tampone interno tiene dai 6 ml ai 15 ml, dipende dal grado di assorbenza che si sceglie. Un assorbente esterno tiene in media 5-10 ml.

La mutanda mestruale può essere tenuta addosso da un minimo di 4 ore consecutive ad un massimo di 12 ore consecutive, dipende quindi dal proprio flusso. Se si ha un flusso molto abbondante si dovranno cambiare più spesso.

5. E gli odori?

Vengono trattenuti bene dal doppio strato Tencel + PUL, non si avvertono cattivi odori quando le si indossa, anche dopo ore.

6. Come si fa a capire ogni quanto vanno cambiate?

Con la mutanda addosso non si dovrebbe sentire nessuna sensazione di umidità o bagnato. Se si sente va cambiata, in generale dipende da quanto è abbondante la mestruazione, se si ha un flusso leggero si riesce a tenere la stessa mutanda per 12 ore, se si ha un flusso medio si cambia dopo 4-8 ore, se si ha un flusso abbondante ci si dovrà cambiare più spesso. 

7. Come faccio a cambiarmi le mutande se sono fuori casa? 

Ricordando che non per forza dovrai cambiarle (dipende da quanto stai fuori casa e da qual è il tuo flusso) se devi cambiarle ti serve ovviamente un bagno o una stanza dove spogliarti per farlo. La mutanda sporca di sangue puoi sigillarla dentro una bustina come quelle di silicone che trovi su Minima Shop che è ermetica e non fa passare liquidi e odori. 

come si usano le mutande mestruali

8. Come faccio a lavarle velocemente? Non posso fare una lavatrice mezza vuota solo per un paio di mutande!

Le mutande si possono lavare nell’immediato a mano con sapone delicato o di Marsiglia. Se si lavano in lavatrice, si possono lavare con altri capi.
In attesa di fare una lavatrice, si possono mettere ammollo in una bacinella di acqua fredda e percarbonato, o comunque sciacquarle sotto l’acqua fredda per evitare che il sangue si attacchi ai vestiti. Dopodiché si può fare un lavaggio a massimo 40°, non si deve usare candeggina, non si devono asciugare in asciugatrice ma all’aria e non si devono stirare.

9. Come si lavano?

slip mestruali

> a mano si sciacquano subito sotto acqua fredda per non far attaccare il sangue ai tessuti, poi si lavano bene con sapone di Marsiglia.

> in lavatrice si lavano a massimo 40° con un detergente delicato

> non si deve usare candeggina o ammorbidente

> non strizzare forte

> non mettere in asciugatrice

> non stirare

Se dopo avere usate e lavate, rimangono delle macchie o degli aloni non è un problema, non è antiigienico e non pregiudica l'assorbenza della mutanda. Per togliere le macchie è consigliato un pre-trattamento con percarbonato di sodio.

10. Quante paia di mutande devo comprare?

Dipende da quanto le vuoi usare e da che flusso hai. 
Prendendo una persona media che vuole usare solo le mutande mestruali per tutta la durata delle mestruazioni (in media 4 giorni), notte compresa, e ha un ciclo medio, dovrebbe avere a disposizione almeno 5 mutande.

Se invece una persona vuole usare le mutande insieme alla coppetta come protezione aggiuntiva, oppure vuole usarle solo per la notte, o ancora vuole usarle solo negli ultimi giorni, per le piccole perdite, o usarle solo quando si trova a casa, o alternarle ai tamponi, agli assorbenti o altro, ovviamente avrà bisogno di meno mutande.

11. Costano troppo, se ne voglio almeno 5 il costo totale è troppo alto rispetto ad altri metodi.

Il costo totale va ammortizzato in 5 anni, che è la durata media delle mutande mestruali se ce ne si prende cura correttamente. Se si cambia il proprio set di 5 mutande (totale 164 euro circa) ogni 5 anni, nell’arco del periodo fertile di 40 anni si spendono in totale circa 1300 euro.

Se si parla di assorbenti usa e getta tradizionali, in media una donna spende 8 euro al mese per comprarli (4 euro per una confezione da 12 assorbenti, servono almeno due confezioni per una mestruazione) che in 40 anni fanno 3800 euro.

12. Si possono usare con la coppetta mestruale?

Certo, molte persone usano le mutande mestruali come protezione aggiuntiva quando indossano la coppetta mestruale, questo soprattutto quando sono alle prime armi con la coppetta e hanno paura di non saperla inserire bene e quindi di avere perdite e sporcarsi, ma anche per altri motivi.

13. Si possono usare per le perdite post-partum?

, si possono benissimo usare per le perdite post partum.

14. Si possono usare per piccole perdite di urina?

Come assorbono il sangue, così assorbono le piccole perdite di urina senza nessuna controindicazione.

15. Si possono usare per spotting premenopausa?

Anche in premenopausa o nei primi mesi della menopausa quando si hanno piccole perdite, le mutande possono rivelarsi molto utili e comode.

16. Quando e dove si buttano?

Gli slip mestruali sono fatti per durare, almeno 5 anni se trattati correttamente.

Si devono buttare quando l'assorbenza diminuisce notevolmente o quando si rovinano, si sfilacciano. In questo caso vanno buttate nell'indifferenziato perché sono un misto di materiali (cotone, tencel e poliuretano) e non possono essere differenziate e riciclate. Se si pensa però a quanta plastica usa e getta non riciclabile si è evitato di consumare in 5 anni, è una bella soddisfazione!

Non abbiamo risposto alla tua domanda? Scrivicela nei commenti o mandaci una email a minima@minimashop.it 

0 commenti


Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Carrello